Vademecum Gestione Casi Covid Scuola

update del 1/04/2022 ore 11:26

Segnalazione Casi

I genitori dei casi positivi sono invitati a segnalare tempestivamente alla scuola via email all’indirizzo  segnalazionecovid@icgessate.edu.it indicando:

  • COGNOME E NOME DELL’ALUNNO
  • PLESSO CLASSE E SEZIONE
  • ULTIMO GIORNO DI FREQUENZA SCOLASTICA
  • SINTOMI
  • DATA EFFETTUAZIONE TAMPONE
  • TIPOLOGIA DI TAMPONE
  • DATA ESITO TAMPONE
  • COGNOME E NOME DEL GENITORE DI RIFERIMENTO
  • NUMERO DI CELLULARE

rif. Circolare Comunicazione Casi

DAD/DDI

Chi può richiedere la DAD?

  • I contatti stretti di positivi al di fuori dell’ambito scolastico ( familiari, sport, amici) soggetti quindi ad isolamento (quarantena precauzionale)
  • i positivi

La richiesta di attivazione della Didattica Digitale Integrata (DDI, aka DAD) deve essere fatta attraverso il portale NUVOLA, sezione Modulistica allegando:

  • modulo di richiesta
  • il tampone (se alunno riscontrato positivo) o il provvedimento di isolamento disposto da ATS (per l’alunno o il familiare, nel caso il contatto stretto sia appunto un familiare)

Come contattare la scuola? Tramite e-mail o telefono 02/95781004

NB: L’accettazione della DDI è confermata dalla scuola tramite email.

PROTOCOLLO ATTUALE

Il presente documento fornisce un vademecum delle misure da applicare nel sistema educativo, scolastico e formativo, ivi compresi le scuole paritarie e quelle non paritarie nonché i centri provinciali per l’istruzione degli adulti, in presenza di casi di positività al Covid-19. Queste misure vanno adottate a partire dal 1 Aprile 2022. Il sistema di regole previsto dalla normativa precedente è superato ed integralmente sostituito dalla nuova normativa (art.6 del D.L. n.5/2022). Le misure già disposte prima della data del 5 febbraio vanno ridefinite e adeguate secondo quanto previsto dalla nuova disciplina.

CREDITS: LINK MIUR

TUTTI GLI ORDIN E NORME GENERALI

Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine di tipo chirurgico (o di maggiore efficacia protettiva), fatta eccezione per i bambini fino a sei anni di età e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso delle mascherine. La mascherina va indossata anche sui mezzi di trasporto e sui mezzi di trasporto scolastici (di tipo FFP2 fino al 30 aprile 2022). La mascherina non va indossata durante le attività sportive.

È raccomandato il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro, salvo che le condizioni strutturali-logistiche degli edifici non lo consentano.

Resta fermo, in ogni caso, il divieto di accedere o permanere nei locali scolastici se si è positivi al Covid o se si presenta una sintomatologia respiratoria e una temperatura corporea superiore ai 37,5°.

Sarà possibile svolgere uscite didattiche e viaggi d’istruzione, compresa la partecipazione a manifestazioni sportive.

Fino al 30 aprile si potrà accedere alle istituzioni scolastiche solo esibendo il green pass cosiddetto ‘base’ (vaccinazione, guarigione o test).

INFANZIA

In presenza di almeno quattro casi di positività tra le alunne e gli alunni nella stessa sezione/gruppo classe, le attività proseguono in presenza e per docenti ed educatori, nonché per le bambine e i bambini che abbiano superato i sei anni, è previsto l’utilizzo delle mascherine Ffp2 per dieci giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un test molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. In questo caso l’esito negativo del test è attestato con autocertificazione.

PRIMARIA E SECONDARIA

In presenza di almeno quattro casi di positività tra le alunne e gli alunni, le attività proseguono in presenza e per i docenti e gli studenti che abbiano superato i sei anni di età è previsto l’utilizzo delle mascherine Ffp2 per dieci giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un test molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. In questo caso l’esito negativo del test è attestato con autocertificazione.

E PER LA DDI/DAD?

Le alunne e gli alunni delle scuole primarie, secondarie di primo grado, secondarie di secondo grado e del sistema di istruzione e formazione professionale, in isolamento per infezione da Covid, possono seguire l’attività scolastica nella modalità della didattica digitale integrata su richiesta delle famiglie o dell’alunno maggiorenne accompagnata da specifica certificazione medica che attesti le condizioni di salute dell’alunno. La riammissione in classe è subordinata alla sola dimostrazione di aver effettuato un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo

FAQ

– La quarantena finisce sempre con un tampone?

No, per tutti gli ordini scolastici – Infanzia, Primaria e Secondaria – sono previste le quarantene minime – rientro con tampone – e di durata maggiore (14gg) che non necessitano di tampone.

riferimento alla circolare scolastica QUI.

– Mio figlio è un contatto stretto di un positivo (non in ambiente scolastico), ci vuole il tampone per il rientro a scuola?

In questo caso, ad oggi, è previsto che sia ATS o il pediatra (che avrete avvisato) a disporre la quarantena con conseguente tampone per il rientro in comunità. L’esito del tampone che certifica la fine quarantena andrà mostrato alla scuola in fase di rientro in classe.

Qualora sia prevista quarantena più lunga senza tampone il rientro è automatico allo scadere della data indicata sul provvedimento.

– Quali sono le farmacie convenzionate per le FFP2?

Elenco completo QUI, le più vicine a noi sono:

    • Cambiago – DA SACCO
    • Cavenago – GENOCCHI
    • Gorgonzola – MARTESANA
    • Inzago – COMUNALE 1 (Piazza di Vona 1)

– Quali sono le farmacie che fanno i tamponi gratuiti per la scuola?

Gli alunni e il personale scolastico con SINTOMI SOSPETTI per COVID insorti al domicilio o durante l’attività didattica, anche se in QUARANTENA O IN AUTOSORVEGLIANZA, per sottoporsi al TAMPONE DI DIAGNOSI devono sempre contattare il proprio pediatra  o medico curante che potrà effettuare direttamente il tampone, prenotarlo, oppure prescrivere una ricetta.

Per comodità vengono riportati i luoghi dove poter eseguire i tamponi – ma vi preghiamo di verificare.

    • in farmacia – elenco ed aperture disponibile QUI
    • senza appuntamento in uno dei punti tampone ATS consultabile QUI. ATTENZIONE: le strutture possono variare orari e disponibilità al servizio per le scuole, maggiori info sull’uso di questa modalità QUI 

Recandoti in Farmacia o presso un punto tampone ricorda di portare sempre con te la documentazione necessaria (il provvedimento della scuola, l’impegnativa del medico/pls) oltre a un documento di identità e alla tessera sanitaria.

– Quali sono le farmacie aperte di domenica?

Elenco farmacie aperte sempre disponibile QUI

– i 4 casi da quando partono e cosa sono?

Partono dal primo caso accertato di positività (data tampone) e la finestra di osservazione dura 5 giorni.